Basilica della Madonna delle Grazie - Benevento: informazioni e storia

Pubblicato il da J. A.

La Basilica della Madonna delle Grazie di Benevento, intesa come luogo artistico oltre che di culto.

Caratteristiche della chiesa

La Basilica della Madonna delle Grazie, a Benevento, è un’importante sede di culto religioso, sia per gli abitanti del posto, che per i fedeli provenienti dalle regioni vicine con il proposito di venerare la Vergine, la cui festa viene celebrata ogni anno il 2 luglio. Il culto della Madonna delle Grazie venne introdotto in città nel 570 da Sant’Artelaide, morta a soli 16 anni, ma la costruzione della basilica a Lei dedicata, avvenne solo a partire dal 1939, su progetto dell’architetto Vincenzo Coppola, in segno di gratitudine alla Vergine da parte della città di Benevento, scampata ad una terribile epidemia di colera. Lo stile della basilica, con pianta a croce greca, è palesemente neoclassico, com’è evidente già a partire dalla facciata, costituita da un pronao, ovvero da un porticato tipico dei templi antichi. I pilastri che lo compongono sono sei, ognuno dei quali è sormontato nell’architrave, da uno dei Santi protettori della città di Benevento: San Bartolomeo, San Gennaro, San Barbato, Sant’Antonio, San Francesco e San Rocco. Varcata la soglia, dove le acquasantiere sono rette da angeli di bronzo, si può apprezzare la bellezza delicata della statua lignea raffigurante la Madonna con il Bambino, collocata presso l’Altare maggiore ed attribuita all’artista Giovanni Meriliano da Nola, attivo nei primi anni del 500. La Vergine che reca in braccio il Bambino, con la mano destra scopre il suo seno, simbolo del latte materno e della sua straordinaria generosità. Lungo le navate laterali della basilica si accede ad una serie di altari minori, tra cui quello dedicato a San Francesco, sul versante sinistro della chiesa, dove si staglia una colonna antica sormontata da una lampada votiva, voluta dai comuni sanniti ed irpini, che costituiscono insieme una provincia monastica francescana, che ha come sede, il convento annesso alla basilica.

Informazioni utili per i visitatori

Uscendo dalla basilica si può intraprendere un breve percorso guidato che porta al Pozzo della Madonna, dove i fedeli possono rivolgere le proprie preghiere alla Vergine. Per chi desidera partecipare alle funzioni religiose all’interno della Basilica della Madonna delle Grazie invece, gli orari delle Sante Messe sono: - Feriali: 7.30; 8.30; 10.00; 17.30; - Prefestivi: 17.30; 19.30; - Festivi:7.30; 9.00; 10.30; 12.00; 17.30; 19.30.

Small Madonna

Con tag Viaggi

Commenta il post